visitatori

Abbiamo 540 visitatori e nessun utente online

Preghiera

 

Proprio oggi Signore?

Chiuso la fragilitá mi tiene nel deserto

Della mia casa: cinque stanze vuote

Ove nessuno parla e il sole picchia forte sui vetri.

E tu vieni a dirmi che c’è un tempo per ogni cosa.

Ma dov’è il mio tempo e il tempo di mio figlio

Rimasto a Londra con un bambino innamorato del suo gioco

E delle sue favole narrate la sera

dopo un giorno vissuto nell’attesa di un altro giorno

che lo porti dove tutto è fragile e lo scirocco canta litanie di fuoco?

Vorrei abbracciarti mio Signore

Ma questo è il tempo dell’ astenersi e misurare metri di distanza

Anche fra noi.

Torna domani Signore, quando terremo in mano

Un segno di vittoria e cominceremo a gridare come pazzi.

E tu grida con noi

vogliamo un Dio pazzo come noi.

 

Franco D’Amico – 15 marzo 2020

 

Legetøj og BørnetøjTurtle