visitatori

Abbiamo 542 visitatori e nessun utente online

La bestia

 

Una notte senza luna e senza bestia

fino al mattino

quando crebbero semi di canapa

nel mio giardino

e vennero amici danzanti a festa

con la luna negli occhi

e con la bestia nelle vene.

La mia casa era piena di fumo

qualcuno bruciava l'incenso del trip

qualcuno con l'olio formava spirali

ogni tanto nasceva una nenia improvvisa.

Cantava una donna vestita di carta:

facciamo l'amore col sangue che bolle

prima che cessi la bestia che grida

beviamo nel fiato di questa agonia

lenta a coprire le nostre figure

senza una storia nè tempo di niente

- la bestia è un dio vorace del cielo

sempre piu' nero

sempre piu' nero -.

...

Ora che la mia casa è vuota

cerco silenzi e parole.

Nessuno che sia con me a varcare il tempo.

Della bestia mi restano odori e ricordi

o presenze accennateappena sulle mani.

Signore perdonami

se ti ho cercato in questo inferno

senza luce e senza fede.

 

Legetøj og BørnetøjTurtle